RADIOTERAPIA

Home/LE PRESTAZIONI/RADIOTERAPIA

Il reparto di RADIOTERAPIA effettua le seguenti tecniche:

Conformazionale 3D
Elettroni
Radioterapia ad Intensità Modulata (IMRT e VMAT)
Radioterapia Stereotassica intracranica ed extracranica
Radiochirurgia
Adaptive Radiotherapy (ART)

L’Unità Operativa utilizza le più avanzate tecnologie disponibili e si avvale di:

  • Simulazione virtuale, costituita da una TAC dedicata e un sistema di tre laser mobili.
  • Simulazione TC/PET per individuazione del Volume Bersaglio.
  • Simulazione RMN per individuazione del Volume Bersaglio.
  • Tre acceleratori lineari, dotati di collimatore multi-lamellare statico e dinamico e dispositivo di verifica portale al silicio amorfo.
  • Tecnica di intensità modulata ad arco di ultima generazione.
  • Sistema OBI (On-board imager system), costituito da un tubo a raggi X e da un rivelatore al silicio amorfo solidali all’acceleratore Cone Beam CT mode, ovvero un software che permette di realizzare una scansione TC direttamente all’acceleratore per verificare il corretto posizionamento del paziente.
  • Sistemi di immobilizzazione, riposizionamento e localizzazione dedicati per ogni distretto corporeo.
  • Software per l’elaborazione dei piani di cura, con moduli per Radiochirurgia Stereotassica e tecniche di intensità modulata (IMRT), intensità modulata volumetrica (VMAT).
  • Software per la fusione di immagini provenienti da diverse modalità diagnostiche (RMN/PET/TAC).
  • Sistema per la gestione computerizzata dell’intero processo radioterapico.

Staff Medico

Dott. Antonino Daidone
Dott.ssa Maria Laura Amari
Dott.ssa Zoe Sanfilippo
Dott.ssa Lucia Ognibene
Dott. Salvatore Aromando
Dott. Antonino Piras

La scelta e le attività di controllo e monitoraggio della apparecchiature, nel rispetto di quanto previsto dal decreto assessoriale
n° 890 del 17 giugno 2002, consentono di raggiungere e mantenere nel tempo elevati standard di qualità del parco tecnologico, nel pieno rispetto della normativa vigente.

IL PERCORSO TERAPEUTICO

Il percorso del paziente, all’interno del reparto è scandito da una serie di momenti che rientrano in quello che viene denominato il Planning Radioterapico che prevede:

PRIMA VISITA

Valutazione clinica del paziente. Finalità del trattamento: curativo, palliativo o adiuvante. Prescrizione dosaggio e frazionamento. Programmazione degli esami strumentali. Già da questa prima visita il medico comincia ad acquisire tutti i parametri topografici (profilo corporeo, organi a rischio, rapporti tra neoplasie e strutture adiacenti) per la successiva riproduzione della posizione di trattamento.

SIMULAZIONE TC E RM VIRTUALE

Viene così chiamata in quanto per la sua realizzazione si utilizzano delle particolari apparecchiature radiologiche, chiamate “simulatori universali”, che permettono di definire la sede e le dimensioni della regione corporea da irradiare. Il radioterapista, in collaborazione con il tecnico di radioterapia, deve innanzitutto definire la posizione del paziente sul lettino. È indispensabile che il paziente rimanga perfettamente immobile per tutta la durata della simulazione, in modo da non comprometterne l’accurata esecuzione.

DEFINIZIONE DEL PIANO DI TRATTAMENTO

Questa fase consiste nella preparazione del piano di trattamento radiante da parte del medico radioterapista che, con il supporto del fisico sanitario, elabora il piano di trattamento vero e proprio e stabilisce quale energia devono avere le radiazioni da utilizzare e quanto deve durare ogni singola seduta di trattamento. Per la definizione del piano di trattamento il medico si avvale dell’ausilio di software specifici, che permettono di scegliere la tecnica di trattamento, il calcolo della dose, la raccolta di altri parametri utili. Tale sistema di Treatment Planning prevede una simulazione grafica dei campi di trattamento, permettendo così una “simulazione virtuale”.

 

AVVIO DEL TRATTAMENTO

Dopo aver terminato la simulazione e l’elaborazione del piano di cura, ha inizio il trattamento vero e proprio. Nella maggior parte dei casi viene effettuata una seduta al giorno per cinque giorni alla settimana, da Lunedì a Venerdì, per alcune settimane consecutive. A volte può essere necessario eseguire 2 o più sedute al giorno, oppure eseguire 1-3 sedute alla settimana. Variazioni a questi schemi potranno rendersi necessarie in rapporto a cambiamenti dello stato di salute del paziente od alla comparsa di effetti indesiderati. Il trattamento di regola dura pochi minuti. Al termine di ogni seduta di trattamento il paziente può riprendere le proprie attività senza particolari precauzioni. La Radioterapia trans-cutanea non rende radioattivi e, quindi, il paziente potrà stare tranquillamente a contatto con altre persone.

CONCLUSIONE DEL TRATTAMENTO

Concluso il ciclo, il radioterapista dovrà controllare e registrare le condizioni cliniche del paziente ed in particolare eventuali effetti collaterali. Il medico dovrà anche prevedere la prescrizione e la registrazione in cartella di eventuali terapie domiciliari, di un eventuale illustrazione del programma di follow-up, l’assegnazione della data del controllo successivo e la prescrizione degli esami diagnostici da presentare al momento del controllo. Trasmetterà inoltre una relazione conclusiva al Medico curante e/o ad altri medici di riferimento sui trattamenti effettuati, sugli effetti collaterali osservati, su eventuali presidi terapeutici prescritti, sul programma terapeutico o di follow-up. Il paziente sarà informato anche sulle modalità di contatto con il servizio nel caso di eventi urgenti ed imprevisti.

VISITA DI CONTROLLO

A distanza di circa sei mesi dalla conclusione del trattamento, il medico prescrive un incontro per monitorare gli effetti di lunga durata della terapia, con lo scopo di controllare l’esito clinico e di instaurare eventuali nuovi percorsi diagnostico terapeutici. Tale ulteriore incontro permetterà la completa raccolta dei dati anamnestici, biochimici, strumentali e clinici e la loro completa registrazione nella cartella clinica. Tutti i dati raccolti serviranno ad una valutazione e registrazione della risposta clinica e degli effetti collaterali osservati secondo parametri uniformi, con possibilità di consulto con altri specialisti. In questa fase il medico, valutata la situazione clinica del paziente, potrà programmare l’avvio di un nuovo percorso diagnostico e terapeutico nel caso di ripresa della malattia, fornendo al paziente una chiara e completa informazione sulla sua reale situazione clinica. Nel corso del trattamento la nostra struttura mette a disposizione del paziente un servizio di Supporto Psicologico, (psico-terapico e psico-oncologico).

COME PRENOTARE

IL GIORNO DELL’ESAME
Validati i documenti richiesti insieme alla prescrizione medica, per ogni seduta, la presenza del paziente verrà registrata per consentire al Medico Radioterapista di monitorare il percorso terapeutico del paziente. Il paziente dovrà compilare i seguenti documenti: modulo di Autorizzazione al Trattamento dei propri dati sensibili (solo in occasione dell’avvio della terapia); sottoscrizione Consenso Informato, con cui il paziente conferma in presenza del medico radioterapista il proprio consenso a sottoporsi alla terapia radioterapica (solo in occasione dell’avvio della terapia). Una volta completate le procedure di accettazione sanitaria il paziente è pregato di accomodarsi nella sala d’attesa dove attenderà il suo turno per l’erogazione della prestazione. Le irradiazioni cliniche si effettuano dal lunedì al venerdì ai seguenti orari: dalle ore 8:00 alle 20:00.
L’orario di lavoro del personale medico è organizzato in modo tale da garantire la copertura di tutte le attività di reparto. L’ambulatorio è attivo tutte le mattine dalle ore 08.00 alle ore 13.00. La segreteria del reparto fornisce informazioni quotidianamente dalle ore 08.00 alle ore 18.00.

ALLOGGIO PER I PAZIENTI
Il paziente del reparto di radioterapia può usufruire di MINI APPARTAMENTI che la struttura mette a disposizione ai pazienti che risiedono fuori provincia e che, per i trattamenti giornalieri di radioterapia, hanno la necessità di disporre di un alloggio in loco. L’utilizzo degli appartamenti non è gratuito, sarà comunicato il costo del contributo richiesto, a titolo di rimborso spese. Il paziente potrà rivolgersi agli addetti all’accettazione amministrativa per ottenere chiarimenti e delucidazioni in merito e per provvedere al pagamento del servizio.

TRASPORTO DEI PAZIENTI DALLA STAZIONE DI BAGHERIA
I pazienti del reparto di radioterapia possono usufruire di un servizio di trasporto ad essi dedicato. È un servizio con il quale si assicura a tutti i pazienti che giungono a Bagheria in autobus o in treno di essere prelevati alla stazione ed essere accompagnati con mezzi aziendali alla e dalla nostra sede. Il servizio è totalmente gratuito. Per maggiori informazioni contatta la sede operativa di Viale Ing. G. Bagheria n.14 – Bagheria.

SERVIZI COMPLEMENTARI
Anestesia e Rianimazione
Il Servizio Anestesia e Rianimazione, grazie al lavoro dei nostri medici specializzati, garantisce l’assistenza anestesiologica e rianimatoria, anche nella particolare problematica della narcosi dei soggetti in età pediatrica. Ciò consente di effettuare indagini diagnostiche sia ai piccoli pazienti, che ai pazienti non collaboranti. Per la particolare competenza ed esperienza in questo settore, il Centro è di fatto riferimento anche degli ospedali di Palermo e provincia.

SUPPORTO
L’Unità di Fisica Sanitaria si occupa del controllo giornaliero di qualità delle apparecchiature radioterapiche e radiologiche, si occupa della stesura del piano di trattamento radiante ed, infine, esegue i controlli dosimetrici in vivo. Il servizio di radioterapia prevede, al suo interno, anche un’attività di Officina che consiste nella preparazione di dispositivi di immobilizzazione e set up personalizzati.

SERVIZIO PSICO-ONCOLOGICO
Nel corso del trattamento, il paziente potrà anche contare su un supporto psicologico gratuito che gli assicuri un ausilio nell’affrontare la malattia e l’iter terapeutico. Lo Sportello Psicologico è uno spazio di ascolto, di terapia e di orientamento nel territorio rivolto al paziente e alla sua famiglia.

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE RADIOTERAPICA
La Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli studi di Palermo ha sottoscritto una convenzione con Villa Santa Teresa per l’istituzione presso l’Unità Operativa di Radioterapia della Scuola di Specializzazione di Radioterapia. Ogni ciclo di specializzazione ha una durata pari a 4 anni e prevede, oltre ad un certo numero di lezioni frontali, numerose settimane di tirocinio. I medici specializzandi regolarmente ammessi alla scuola svolgono, pertanto, presso il nostro reparto e, sotto la supervisione didattica del nostro Medico Responsabile, le attività di pratica clinica previsti nel loro Piano di studio.

Prenota la tua visita online

Richiedi la tua prestazione in regime di convenzione con il SSN.
Compila il form e ricorda che sarà necessario premunirsi di prescrizione medica.

PRENOTA SUBITO