Partnership

Il modello di Integrazione con il territorio

Una delle criticità maggiormente evidenziate dai pazienti all'interno del Sistema Sanitario è la mancanza di continuità assistenziale, ovvero il "vuoto" assistenziale, percepito come abbandono istituzionale, nel quale viene a trovarsi il paziente soprattutto quando viene dimesso dalla struttura di ricovero una volta superata l'acuzie, o quando si richiede per la "cura" una molteplicità di modalità di erogazione dell'assistenza.

La Continuità assistenziale risponde alla finalità di creare una integrazione tra l’Ospedale, i Servizi Distrettuali, i Medici di famiglia, le strutture ambulatoriali e i laboratori con il coinvolgimento delle associazioni a tutela dei diritti dei malati, per la definizione di percorsi assistenziali che vedano coinvolte le figure professionali che operano in ambiente ospedaliero e in ambito territoriale, e che tengano conto dell’espressione dei bisogni della comunità. La continuità assistenziale deve passare per un percorso di conoscenza tra i diversi attori abilitati a seguire il caso, richiede inoltre la classica organizzazione “centrata sul paziente”.

I principali Partner:

CASE DI CURA E STRUTTURE OSPEDALIERE
ASSOCIAZIONI MEDICO SCIENTIFICHE
ASSOCIAZIONI
    AIMAC
    • “Associazione Italiana Malati di Cancro, Amici e Parenti” è un’associazione costituita da malati di cancro, ricercatori, medici, psicologi, psicoterapeuti e esperti di comunicazione il cui scopo è di offrire informazioni sul cancro e sulle terapie ai malati, alle loro famiglie e amici; assicurare sostegno psicologico ai malati; promuovere iniziative per diffondere il più capillarmente possibile le informazioni sul cancro.

      Ambiti di collaborazione:

      Evento Convegno di Psico-Oncologia “La Comunicazione in Oncologia - Condividiamo insieme informazioni sulla malattia oncologica” -  tenutosi nel mese di gennaio - altre associazioni che hanno partecipato al convegno :

      • AIOM – Associazione Italiana di Oncologia Medica - Dott. C. Iacono
      • ANVOLT - Associazione Nazionale Volontari Lotta Ai Tumori -  Rossella Iemmiti 
      • SAMOT – Società per l’assistenza al malato oncologico terminale - Tania Piccione 
      • LILT – Lega Italina Lotta contro i Tumori - Dr . F.  Verderame    Dott.ssa  M. Ferrara (coinvolta anche nel Progetto Mettere in Luce la Vita – di prossima realizzazione)
      • SICP – Società Italiana di Cure Palliative - Dr. L. Di  Cristina
      • ANDOS - Associazione Nazionale Donne operate al seno - Dott.ssa T. Marino
      • SERENA A PALERMO – Dott.ssa C. Amato 

      Istituzione di un punto informativo “INFORMA CANCRO” presso la ns struttura, avvalendoci della collaborazione di volontari del servizio civile. Gli addetti allo sportello saranno a pieno titolo impegnati nella gestione dello sportello ma saranno coordinati da un tutor aziendale che agevolerà il loro inserimento all’interno della struttura e dell’intero sistema di accoglienza del paziente. L’AIMAC inserirà nel ns Sportello Informa Cancro gli OPERATORI DEL SERVIZIO CIVILE che, dopo aver ricevuto un’adeguata formazione, collaboreranno con i diversi professionisti dei servizi e dei reparti interni alla struttura. Le domande che sono pervenute entro il 27 LUGLIO 2009 sono state 14. Tutti i candidati sono stati ammessi alla selezione perché tutti possedevano i requisiti.

      La selezione è avvenuta giorno 11 Agosto alle ore 9.00 e la commissione era composta dalla Dott.ssa Marconi, dalla Dott.ssa Di Lorenzo ed era presieduta dal Dr. Oteri.

      Sono stati trascritti i colloqui ed è stata stilata una graduatoria che è stata inviata all’AIMAC e all’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile che ci confermerà la legittimità delle procedure di selezione. Siamo ancora in attesa di questo nulla osta che, una volta recepito, ci consentirà di avviare l’attività di Sportello “InformaCancro” con l’ausilio delle due volontarie risultate vincitrici della selezione. (Cancemi Claudia e Ferrara Piera)

    Serena a Palermo
    • L'Associazione di volontariato SERENA a PALERMO, costituita secondo i princìpi e gli obiettivi previsti dal Movimento di opinione europeo "Europa Donna", è rivolta alle donne operate al seno e ai suoi familiari per riacquistare la serenità perduta e si impegna ad implementare nel proprio territorio la messa in atto di azioni per la promozione della diagnosi precoce e l'educazione sanitaria relativa alla tematica del tumore della mammella nella sua globalità.

      Ambiti di collaborazione:

      • Evento Convegno di Psico-Oncologia “La Comunicazione in Oncologia - Condividiamo insieme informazioni sulla malattia oncologica”
      • Progetto Mettere in Luce la Vita 
    Comitato Provinciale UNICEF - Palermo
    • L'Unicef: Fondo delle Nazioni Unite per l'Infanzia è la principale organizzazione mondiale per la tutela dei diritti e delle condizioni di vita dell'infanzia e dell'adolescenza. Fondato nel 1946 su decisione dell'Assemblea Generale dell'ONU, l'UNICEF opera attualmente in 156 Paesi in via di sviluppo attraverso 126 uffici permanenti sul campo (Country Offices) e in 37 Paesi economicamente avanzatiuna rete di Comitati Nazionali.
      • Ambiti di collaborazione:
      • Evento Giornata Ludico Informativa su Salute e Infanzia 
    Cittadinanza Attiva
    • Tribunale per i Diritti del Malato: movimento di partecipazione civica, nato nel 1978 e che opera in Italia e in Europa per la promozione e la tutela dei diritti dei cittadini e dei consumatori. Sono 235 le assemblee territoriali della cittadinanza attiva distribuite in tutta Italia, 76000 il numero dei cittadini che aderiscono a Cittadinanzattiva che opera per:
      • rimuovere situazioni di sofferenza inutile e di ingiustizia, intervenendo direttamente a difesa del cittadino;
      • mobilitare le coscienze e cambiare i comportamenti;
      • attuare i diritti riconosciuti dalle leggi e favorire il riconoscimento di nuovi diritti;
      • offrire ai cittadini strumenti per far sentire più forte la propria voce;
      • costruire alleanze e collaborazioni indispensabili per risolvere i problemi e promuovere i diritti.

      Ambiti di collaborazione:

      • Partecipazione alla Giornata Ludico Informativa su Salute e Infanzia organizzato presso Villa S. Teresa nel mese di maggio 2007 
    Abio Palermo
    • ABIO Palermo si occupa dello studio, la promozione e la realizzazione di tutte le iniziative finalizzate all’accoglienza del bambino che necessiti di ricovero ospedaliero e della sua famiglia.

      Ambiti di collaborazione:

      • Partecipazione alla Giornata Ludico Informativa su Salute e Infanzia organizzato presso Villa S. Teresa nel mese di maggio 2007
    Nuova era a viso aperto
    • Costituita a Palermo il 20 settembre 1999, non ha fini di lucro ed è nata per volontà di 16 Soci fondatori: pazienti, medici, infermieri, biologi, tecnici, che operano nel mondo della sanità e da giovani volontari. L'attività preparatoria sì è rilevata particolarmente intensa portando i promotori del progetto ad affrontare nello specifico i temi che ruotano intorno al diritto alla salute, ai rapporti tra pazienti ed operatori sanitari, alla qualità della vita e alle trasformazioni sociali. Scopi dell'Associazione sono migliorare la vivibilità all'interno dei presidi sanitari, stabilire rapporti di alleanza tra cittadini ed operatori sanitari, umanizzare l'ambiente ospedaliero, adoperarsi con iniziative ed attività di solidarietà sociale, di volontariato e servizi a favore dellesvantaggiate.

      Ambiti di collaborazione:

      • Partecipazione alla Giornata Ludico Informativa su Salute e Infanzia organizzato presso Villa S. Teresa nel mese di maggio 2007.
      • Erogazione liberale da parte di Villa S. Teresa per sostenere l’associazione che  si trovava in una situazione di impasse finanziario a causa della mancata erogazione del finanziamento da parte del Comune di Palermo del progetto “Insieme per Vincere” ossia l’assistenza domiciliare ai bambini affetti da patologia neoplastica. ha costretto la riferita associazione ad interrompere l’attività di assistenza domiciliare ai bambini oncologici e di gestione della Casa della Gioia. Novembre 2007.
    A.G.S.A.S. ONLUS
    • L'Associazione Genitori Soggetti Autistici Siciliani: nasce a Palermo il 22 febbraio 1990 per la disperazione e per l’entusiasmo di un gruppo di genitori di bambini con autismo. Il loro imperativo è stato ed è quello di cercare soluzioni per arginare la devastante disabilità delle persone con autismo e scoprire le cause dell’autismo ha sempre contraddistinto le iniziative dei soci che hanno dialogato con le istituzioni, i ricercatori, i professionisti per avere certezza e verità.

      Ambiti di collaborazione:

      • Partecipazione alla Giornata Ludico Informativa su Salute e Infanzia organizzato presso Villa S. Teresa nel mese di maggio 2007.
    Il tempo del gioco
    • Il "Tempo del Gioco" è un'associazione nata a Palermo nel 2001 con 2 obiettivi; promuovere la cultura del gioco e dell'infanzia attraverso seminari e gruppi di studio aperti ad operatori d'infanzia, genitori, studenti, gestire piccoli gruppi di gioco con un'attenzione al disagio nella prima infanzia e alla genitorialità. Il binomio cura e gioco costituisce il motivo conduttore delle attività del Centro, dove la qualità dell'intervento è data dalla professionalità e la fomazione umana degli operatori che vi lavorano(pedagogisti e psicologi) e dalla specificità del setting di sostegno improntato alla libera espressione attraverso un gioco strutturato e alla relazione. Sono questi i temi esposti durante la relazione del convegno a Bagheria, dalla dott. Francesca Vassallo, che, insieme alla dott.Paola Patti è la responsabile del Centro.

      Ambiti di collaborazione:

      • Giornata Ludico Informativa su Salute e Infanzia organizzato presso Villa S. Teresa nel mese di maggio 2007.
    VIP Palermo Onlus
    • associazione democratica, apartitica, e aconfessionale, a carattere volontario, non ha scopi di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nel campo dell'assistenza sociale e della tutela dei diritti nel mondo. Attraverso il servizio dei volontari-clown negli ospedali, case di cura, comunità, offre un servizio al prossimo raccoglie fondi per l'Adozione a distanzadi una missione in Birmania che è stata affidata all'Associazione dalle Suore della Provvidenza di Roma.

      Ambiti di collaborazione:

      • Giornata Ludico Informativa su Salute e Infanzia organizzato presso Villa S. Teresa nel mese di maggio 2007.
    Associazione Medica Bagheria
    • associazione dei medici di medicina generale di Bagheria e dei comuni limitrofi. A partire dalanche i medici del centro hanno aderito all’associazione e vi partecipano a pieno titolo. Pertanto riceviamo i loro inviti agli eventi di formazione e possiamo anche incidere direttamente sulla vita e le attività dell’associazione.
 

Utilizzando questo sito, accetti che noi e i nostri partner si possa impostare dei cookie per personalizzare i contenuti come da nostra Cookie Policy Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visualizza la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information