Eventi

La comunicazione nelle Aziende Sanitarie, curato dal Servizio Comunicazione, ha assunto un ruolo strategico che si connota in due diverse opportunità di applicazione:

  1. la comunicazione sanitaria, incentrata principalmente sui servizi e sulle prestazioni in tutti i livelli  dell’assistenza: prevenzione, diagnosi e  cura. In questo ambito è possibile sviluppare attività che consentono la partecipazione dei cittadini ai processi decisionali e alla valutazione dei servizi; l’autonomia di scelta dei pazienti; la diffusione della cultura dell’appropriatezza. La facilitazione dell'accesso, altro elemento necessario a garantire la salute e il benessere dei cittadini, rientra negli impegni di comunicazione di ogni azienda sanitaria verso il suo bacino di utenza;
  2. la comunicazione per la salute, elemento costitutivo e leva strategica delle politiche di promozione della salute. Nella comunicazione per la salute i protagonisti sono i diversi settori della società - Enti, Istituzioni, Associazioni del Terzo Settore e cittadini - interlocutori attivi e consapevoli di un percorso di “costruzione sociale della salute” che trova nella partecipazione e nella condivisione di obiettivi, strategie e attività i suoi punti di forza.

L'articolazione del sistema di comunicazione aziendale

La comunicazione in sanità viene tradizionalmente intesa come quella interpersonale del sanitario con il paziente ma in realtà essa include anche quella pubblica con la popolazione nel suo complesso (es. attraverso i media) o con i suoi rappresentanti, nonché con gli utenti del servizio sanitario (es. gestione dei reclami).
Per essere sviluppata in modo unitario e coerente, la comunicazione nelle nostre strutture si è avvalsa delle seguenti articolazioni organizzative:
-    l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP)
-    il Servizio Comunicazione che cura anche le funzioni di Ufficio Stampa
-    il Servizio Accoglienza e Tutela del Paziente
-    il Servizio di Psico Oncologia
-    lo Sportello InformaCancro

Gli eventi ad oggi organizzati sono da raggruppare in due filoni distinti:
-    eventi di comunicazione ed informazione sanitaria
-    eventi di formazione su tematiche sanitarie
Il piano di comunicazione aziendale
Ad oggi i piano di comunicazione aziendali si sono principalmente concentrati sulle seguenti aree strategiche generali:

-    COMUNICAZIONE SANITARIA: promuove e dà coerenza sia alle attività di comunicazione interna, rivolte al personale interno dell'Azienda, che di comunicazione esterna, rivolta ai cittadini ed agli utilizzatori dei servizi.
1.    Elaborazione ed aggiornamento annuale della carta dei servizi
2.    Stampa ed aggiornamento dei pieghevoli illustrativi di ogni reparto e di alcuni servizi o trattamenti
3.    Istituzione e promozione della attività dell’URP
4.    Evento di inaugurazione del nuovo reparto di Diagnostica per Immagini (anno 2006)
5.    Evento di inaugurazione di nuove collaborazioni quali l'attivazione del Dipartimento Ortopedico Rizzoli Sicilia (anno 2011)
6.    Formazione periodica del personale addetto al front office sulle tecniche di comunicazione con il paziente ed in particolare della comunicazione telefonica.

-    COMUNICAZIONE PER LA SALUTE: progetta, sostiene e realizza azioni di comunicazione in sinergia sia con attori interni che esterni, rivolte ai cittadini per la prevenzione e la promozione della salute.
1.    Progetto screening mammografico (anno 2007)
2.    La giornata dedicata al Paziente Pediatrico (anno 2007)
3.    Giornate informative sulla Comunicazione in Oncologia (2008)
4.    Istituzione Sportello Informacancro (anno 2010)
5.    Progetto Mettere in Luce la Vita sulla prevenzione oncologica (anno 2010)

-    RICERCA: attua sperimentazioni di nuove strategie, partnership, linguaggi e canali di comunicazione per promuovere la salute ed attua la valutazione di alcune attività di comunicazione per la salute realizzate.
1.    Accordi finalizzate alla collaborazione con enti ad associazioni per la promozione di specifici progetti di educazione, prevenzione e promozione della salute
2.    Progetti di ricerca scientifica con ospedali ed università
3.    Eventi medico scientifici quali:
  • Corso di aggiornamento e formazione ai sensi dell’art.7 della legge 187/2000 per personale radioesposto alle radiazioni ionizzanti e non ionizzanti (anno 2007 e 2013)
  • I Tumori Cerebrali: attualità diagnostiche e terapeutiche (anno 2010)
  • Norme di buona preparazione del radiofarmaco in medicina nucleare (anno 2013)
  • Imaging morfologico e funzionale delle demenze: attualità e prospettive (anno 2013)
 

Utilizzando questo sito, accetti che noi e i nostri partner si possa impostare dei cookie per personalizzare i contenuti come da nostra Cookie Policy Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visualizza la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information